Home Parrocchie CSI e Coni in lutto a Napoli: è morto Giovanni Pelosi

CSI e Coni in lutto a Napoli: è morto Giovanni Pelosi

637
0
CONDIVIDI

Un grave lutto ha colpito, a Napoli, il CSI ed il CONI

E’ morto a 85 anni Giovannni Pelosi, per lunghi decenni dirigente e tecnico del Centro Sportivo Italiano e giudice arbitro federale di atletica leggera. Presso l’allora comitato provinciale Coni aveva diretto le attività giovanili e promozionali delle scuole di avviamento sportivo.
Pelosi si era avvicinato fin da giovane al mondo sportivo, praticando calcio in squadre dilettantistiche campane. Ma la sua grande passione è stata l’atletica leggera, divenendo tecnico e giudice nazionale di marcia, con tantissimi incarichi di giuria anche per le corse su strada.
Il professore, come tutti lo chiamavano con affetto, faceva parte della grande famiglia del CSI da oltre 50 anni e stava raccogliendo le memorie storiche ciessine in una pubblicazione che non riusciva mai ad aggiornare, per le sue tantissime attività, che lo coinvolgevano in ogni momento.
Insegnante di educazione fisica, era stato vice preside al liceo Sannazzaro di Napoli. Da pensionato si era dedicato anima e corpo al mondo dell’atletica cittadina e regionale, collaborando anche con la federmotonautica, spinto dall’altra grande sua passione: il mare.
Insignito del discobolo al merito CSI, aveva poi ottenuto le Stelle di benemerenza Coni. Al CSI Napoli è stato tra i principali collaboratori dei vari presidenti provinciali, fino ad assumere l’incarico di direttore della Formazione e poi delle Attività sportive.
La stessa mole di impegno lo vedeva coinvolto in regione.
I funerali si terranno domani, nel quartiere vomerese dove abitava. I Consigli provinciale e regionale del Centro Sportivo Italiano abbracciano forte i figli Aurora e Mario, in questo triste momento, ricordando, commossi, la figura del mitico “prof”.(csicampaniapress)